Covid-19 VINO: Aiuti per la riduzione volontaria della produzione

Covid-19 VINO: Aiuti per la riduzione volontaria della produzione

La Conferenza Stato-Regioni ha sancito l'intesa sul Decreto MIPAAF inerente la possibilità di beneficiare di contributi a fronte della riduzione volontaria della produzione di uve DOP/IGP 2020. Rispetto alle versioni precedenti del Decreto, si riportano le novità più importanti:
1) È stato modificato il sistema di gestione delle istanze eliminando il c.d. "click day" a favore di una graduatoria per prioprità basata su due criteri:

a) prioritariamente le domande con maggiore dirudzione della produzione proposta rispetto al valore minimo del 15%, escludendo le domande con una percentuale di riduzione maggiore del 50%;
b) in via successiva, le domande con rese medie aziendali più basse.
2) Gli aiuti massimi sono stati aumentati:

  • uve IGT: 500 euro/ha;
  • uve DOC: 800 euro/ha;
  • uve DOGG: 1.100 euro /ha.

3) La domanda va presentata ad AGEA anche in quelle regioni (come la Lombardia) dove esiste un OPR; la scadenza è fissata al 31 luglio.
 La pubblicazione della Circolare AGEA applicativa del predetto Decreto, che avverrà probabilmente intorno al 15 luglio, definirà le modalità procedurali per la presentazione delle domande.