SERVIZI
Il nostro Studio è in grado di fornire
una qualificata assistenza in tutte le
problematiche comunque connesse
alla proprietà dei fondi rustici
e alla conduzione di aziende agricole,
con particolare riferimento a nove aree
tematiche. L’elevata specializzazione
dello Studio e la cura diretta ed
esclusiva da parte dei titolari di tutte
le pratiche, ci induce a privilegiare
un rapporto personale e diretto [...]
PUBBLICAZIONI
Grazie all’importante competenza
acquisita ed approfondita nel
corso degli anni, gli Avvocati hanno
avuto spesso modo di contribuire
direttamente alla definizione e alla
trattazione di rilevanti argomentazioni
concernenti il diritto agrario
ed ambientale. Le pubblicazioni
sono disponibili nelle librerie
specializzate o, in caso di necessità,
contattando lo Studio. [...]

Nel costituire il loro studio associato, gli avvocati Nicolini e Cantù si sono prefissi l’obiettivo di far confluire le rispettive e già significative esperienze professionali nel settore del Diritto Agrario, allo scopo di fornire alla clientela un’assistenza completa e qualificata.
Accanto ai tradizionali settori di contratti agrari e della prelazione agraria, lo Studio Associato cura tutte le problematiche connesse ai diritti reali, alle compravendite di fondi rustici, alla loro conduzione in forma individuale o societaria, alla gestione delle imprese agricole, alle successioni ereditarie inerenti la proprietà e/o la conduzione di aziende agricole e allo scioglimento delle comunioni immobiliari aventi ad oggetto fondi rustici.

Lo Studio associato è altresì in grado di fornire una valida assistenza nei rapporti con la Pubblica Amministrazione e vanta una significativa esperienza nel Diritto Comunitario.
La costante collaborazione con le principali Organizzazioni Professionali Agricole e con le Associazioni di Produttori consente ai titolari dello Studio di seguire costantemente l’evoluzione del settore agricolo e di recepire “dal vivo” le esigenze dei singoli operatori.

Consapevoli dell’alto grado di specializzazione loro richiesto, anche da parte di altri importanti Studi Legali con i quali collaborano, gli avvocati Nicolini e Cantù hanno optato per un’organizzazione incentrata esclusivamente sulla loro attività e non si avvalgono di collaboratori, ritenendo corretto seguire personalmente tutte le pratiche loro affidate, in modo che potremmo definire “artigianale” ma proprio per ciò altamente qualificato.
Ne deriva una personale e costante assistenza in favore dei Clienti, sia nelle pratiche stragiudiziali, sia in quelle che sfociano in un contenzioso non senza mancare, in quest’ultima ipotesi, di favorire ove possibile ipotesi transattive che evitino i tempi e i costi che purtroppo attualmente caratterizzano i processi civili. 

Lo Studio Associato collabora altresì con qualificati periti agrari e dottori agronomi in grado di fornire alla clientela tutta la necessaria assistenza negli ambiti di rispettiva competenza, nonché con primarie società operanti nel settore delle energie rinnovabili.

TUTTI I SERVIZI

- contratti agrari - contrattualistica 
- prelazione agraria diritto societario
- compravendite di fondi rustici - diritto amministrativo
diritti reali - assistenza in procedure espropriative
successioni - diritto comunitario


   Per maggiori dettagli vedi Aree attività
TOP

Alla fine del Settecento in tutto il Borgo di Porta Orientale si susseguono
lavori di abbellimento e ammodernamento: i Giardini Pubblici, i Boschetti,
l’interramento dell’Acqualunga che scorreva al centro della strada,
l’asportazione dell’antica crocetta di San Dionigi, la demolizione dei portoni
e delle torri della porta medievale.
Il Palazzo Serbelloni, e ancora prima il Palazzo Bovara dell’architetto Soave, segna l’ingresso
dei ceti più elevati nel tratto di Corso Venezia che andava dalla cerchia dei Navigli fino
ai Bastioni. In via Palestro, a maggior lustro della zona, sorge la Villa Belgioioso, poi Villa Reale,
mentre il Collegio Elvetico si trasforma nel prestigioso Senato delRegno d’Italia napoleonico.
Da quest’epoca abitare nel Borgo di Porta Orientale, che la Cisalpina ribattezza
Corso della Riconoscenza, è dunque un privilegio ambito da chi vuole dimostrare di possedere
prestigio e ricchezza. Il primo a sfruttare questa opportunità e a stupire i milanesi è Gaetano
Belloni, arricchitosi grazie alla gestione del gioco d’azzardo del Ridotto della Scala, che si fa
costruire quel maestoso edificio che prenderà in seguito il nome di Palazzo Rocca-Saporiti.
Accanto a questo sorgono nel periodo della Restaurazione altri più modesti edifici neoclassici
che si mantengono sempre al livello dello stile elevato della strada.
Sorge anche all’angolo con la via Boschetti la casa Ciani, che poi diventerà la Casa Rossa
dalle terracotte che la decoravano, un autentico motivo di attrazione “turistica” nella Milano
del Risorgimento.

Nella seconda metà dell’Ottocento la borghesia milanese, diventata ormai padrona della città,
sembra dimenticarsi di questa illustre arteria, distratta dai lucrosi affari offerti dai lavori in corso
nella zona del Castello. L’apertura di Via Dante e la grande lottizzazione della via XX settembre
segnano infatti il trionfo del nuovo ceto di banchieri ed industriali, che mirano ad un lusso
di facciata. Soltanto verso la fine del secolo questo ceto, o almeno i più raffinati tra i borghesi,
ritrovano il gusto per le atmosfere rarefatte di Corso Venezia. Gli esempi più rilevanti di questa
nuova ondata di costruzioni sono il Palazzo Chiesa, i Palazzi Bocconi e il Palazzo Castiglioni,
che segna l’avvento del nuovo stile liberty a Milano prima che questo stile ottenesse il suo
effimero trionfo con l’Esposizione Internazionale del 1906.
A completare l’opera con un’ultima rifinitura, arriveranno in seguito le opere del Portaluppi:
Palazzo Crespi, il Planetario e il grande arcone di via Salvini. L’ultimo sigillo, alla fine della strada,
sarà la Torre di Lancia e Ponti, un piccolo capolavoro di ispirazione futurista.





 MILANO, VIA BOSCHETTI, 1 (ANG. CORSO VENEZIA)

"Et virum bonum quom laudabant ita laudabant:
 bonum agricolam
bonumque colonum;
 aplissime laudari existimabatur qui ita laudabatur."
 Catone, “De agri coltura" -

I due avvocati, associatisi nel 1998 dopo significative esperienze
professionali, formano, in Milano, una qualificata equipe
di professionisti in rapporto di continuità con i loro rispettivi Maestri.

avvocato
Laureatosi a pieni voti nel 1980 presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano con la tesi “L’appello nel processo del lavoro”, relatore il prof. Edoardo Garbagnati, l’avv. Nicolini ha svolto la pratica forense presso l’avv. Alessandro Tonolli, titolare di uno studio specializzato in Diritto Agrario. Superati nel 1984 gli esami di procuratore legale presso la Corte d’Appello di Milano, è iscritto all’Albo degli Avvocati dal 1985 e all’Albo dei Cassazionisti dal 1997. Sin dall’inizio della propria attività forense, ha maturato un’ampia e significativa esperienza nell’ambito del Diritto Agrario sia interno che comunitario, seguendone l’evoluzione ormai trentennale. La sua attività professionale si è arricchita nel corso degli anni con significative esperienze: vice-Pretore presso la Pretura di Cantù (Como) dal 1988 al 1994; collaborazione alla Rivista di Diritto Agrario mediante pubblicazioni di note e articoli; partecipazione, anche da relatore, a numerosi convegni di Diritto Agrario; docenza in corsi di aggiornamento professionale in materia giuridica per operatori nel settore agricolo. L’avv. Nicolini è altresì coautore, con l’avv. Luigi Garbagnati, della voce “Controversie agrarie” dell’Enciclopedia Treccani, coautore presso la casa editrice Giuffrè, con lo stesso avv. Luigi Garbagnati e l’avv. Cristina Cantù, di numerose edizioni de “I contratti agrari – Rassegna di dottrina e giurisprudenza”; consulente di Organizzazioni Agricole e di Associazioni di Produttori Agricoli, consigliere dell’A.I.C.D.A. (Associazione Italiana Cultori di Diritto Agrario) e arbitro presso la Camera Arbitrale Nazionale in Agricoltura e lo Sportello di Conciliazione in Agricoltura.
avvocato
Laureatasi con lode nel 1985 presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano con la tesi “L’istruzione probatoria nel processo agrario”, relatore il prof. Edoardo Garbagnati, l’avv. Cantù ha superato a pieni voti l’esame di procuratore legale presso la Corte d’Appello di Milano ed è iscritta all’Albo degli Avvocati dal 1992. L’avv. Cantù ha collaborato sino al 1997 con l’avv. Luigi Garbagnati, maturando una specifica e significativa competenza nel Diritto Agrario, con particolare riferimento ai contratti agrari e alla prelazione. Relatrice in numerosi convegni di Diritto Agrario, è coautrice con gli avvocati Luigi Garbagnati e Massimo Nicolini presso la casa editrice Giuffrè di numerose edizioni de “I contratti agrari – Rassegna di dottrina e giurisprudenza”, nonché, con lo stesso avv. Garbagnati, di rassegne di giurisprudenza in materia di Prelazione agraria e di Processo agrario. Docente in corsi di aggiornamento professionale in materia giuridica per operatori nel settore agricolo, l’avv. Cristina Cantù è socia dell’A.I.C.D.A. (Associazione Italiana Cultori di Diritto Agrario); ha recentemente acquisito la qualifica di mediatore ai sensi D.lgs. 4 marzo 2010, n. 28.

Il nostro Studio è in grado di fornire una qualificata assistenza in tutte le
problematiche comunque connesse alla proprietà dei fondi rustici e alla conduzione
di aziende agricole, con particolare riferimento alle seguenti tematiche:

PERCHE' SCEGLIERCI

L’elevata specializzazione dello Studio e la cura diretta ed esclusiva da parte dei titolari

di tutte le pratiche, ci induce a privilegiare un rapporto personale e diretto con tutti i clienti,

a nostro avviso difficilmente compatibile con una forma di consulenza on line. 

 

Siamo quindi a disposizione per ogni eventuale necessità, anche limitata a pareri e a consulenze
stragiudiziali nelle materie di nostra specifica competenza, e a tal fine potremo essere contattati
direttamente, anche da Colleghi interessati a forme di collaborazione in pratiche che richiedono
una specifica competenza.
TOP

Grazie all’importante competenza acquisita ed approfondita nel corso
degli anni, gli Avvocati hanno avuto spesso modo di contribuire
direttamente alla definizione e alla trattazione di rilevanti argomentazioni
concernenti il diritto agrario ed ambientale.
Le pubblicazioni sono disponibili nelle librerie specializzate o,
in caso di necessità, contattando lo Studio.


ACQUISTA

Se siete interessati a questi volumi potete acquistarli on line su questi siti:

Giuffrè Editore / giuffre.it

. Istituto dell'Enciclopedia italiana / treccani.it

. Franco Angeli Edizioni / francoangeli.it

TOP

In questa sezione è possibile abbonarsi al nostro servizio DISPENSE ON LINE,
accessibile grazie ad una specifica area riservata. A fronte di un contributo
annuale, avrete la possibilità di scaricare i documenti in formato PDF. La sezione
è in via di realizzazione e le dispense saranno disponibili dal mese di gennaio.
Richiesta di abbonamento
GENTILE
PRIVACY
INFO PRIVACY
Ai sensi e per gli effetti degli articoli 7, 13 e 23 del Decreto Legge. n.196/2003, dichiaro di aver preso conoscenza dell'informativa di Studio Legale Associato Nicolini Cantù per il trattamento dei miei dati personali, di essere esaurientemente informato in merito ai miei diritti e di conoscere come e dove esercitare gli stessi, pertanto per consenso e presa visione:
COME ABBONARSI
Se desiderate abbonarvi al nostro servizio DISPENSE ON LINE, compilate e spedite il form
sottostante. Vi risponderemo con una mail di conferma che riporterà i nostri dati bancari;
potrete effettuare un bonifico a nostro favore, dopodiché vi invieremo ID e Password personali,
che vi daranno accesso all’area riservata.

LINK UTILI

CIA Confederazione Italiana Agricoltori / cia.it

Confagricoltura / confagricoltura.it


Fai Fondo Ambiente Italiano / fondoambiente.it


Regione Lombardia / regione.lombardia.it
TOP

Studio Legale Associato Nicolini Cantu’

Via Boschetti, 1 (ang. Corso Venezia)
20121 - Milano
telefono 02795782
studio@avvocatinicolini.it
www.avvocatinicolini.it

  Come raggiungerci

• metropolitana MM 1 linea rossa - stazione Palestro
• fermata linea 94 via San Damiano / via Senato
• parking viale Majno (esterno alla zona C)
Studio Legale Associato Nicolini Cantù | Milano | telefono tel. 02 795782 | studio@avvocatinicolini.it | P.Iva: 03238860138 | Info Privacy | Web Consulting: b_centric